L'ecografia del tessuto adiposo sottocutaneo è un passaggio fondamentale nella diagnosi in medicina estetica e permette, se ben eseguita, di impostare il programma terapeutico più idoneo al paziente.
La metodica è sicura, indolore ed ha un costo ridotto. Può così essere ripetuta in varie fasi del percorso terapeutico.

L'ecografia si basa sull´utilizzo di ultrasuoni. Ogni tessuto consente la propagazione del fascio ultrasonoro in modo peculiare. Tramite l´utilizzo di un trasduttore (sonda) in grado di emettere impulsi e riceverne l'eco di ritorno, è possibile ottenere informazioni preziose sull´anatomia del tessuto e di visualizzarle sullo schermo. 

Per l'analisi del tessuto adiposo sottocutaneo viene impiegata una sonda lineare da 7.5 MHz.
Con tale metodica è possibile identificare e misurare l'adiposità localizzata, accertare la presenza di edema, valutare quadri di disorganizzazione del tessuto adiposo con la comparsa di fibrosi o di sclerosi con noduli fino alla franca epatizzazione del tessuto.